Archivi categoria: ambiente e sviluppo

12 e 13 giugno Referendum – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

G – Favollo, ha’ detto alla tu moglie e a’ tu figlioli d’anda’ a vota’ ir 12? F – Ancora no! S’aspettava ir risurtato der nucreare. G – Eh sì! Già!… O, l’hai visto Pisapia? F – Pisa che? Boia … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo, livornesità, politica, umorismo | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su 12 e 13 giugno Referendum – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Jabuticaba, la vigna brasiliana – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Gangillo ha portato dei frutti di Jabuti’aba, l’arbero dar tronco succoso, detto la vigna der Brasile. Gangillo — Favollo, la v’oi assaggia’ vesta pallina nera? Favollo — O cus’èèè? G — O assaggia! È b’ona! Dai, assaggia… me l’hanno portata … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo, livornesità, musica, umorismo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Jabuticaba, la vigna brasiliana – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Festa del pianeta Terra 22 aprile

Oggi, Venerdì Santo, attraverso le parole della monaca agostiniana Madre Maria Rita Piccione, che ha curato la redazione della Via Crucis 2011 al Colosseo, voglio unire la sofferenza e morte del Cristo alla vita della Terra. Faccio riferimento alla 14a … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Festa del pianeta Terra 22 aprile

Centrale a biomasse a Livorno

Il Tar ha respinto il ricorso avanzato dai cittadini livornesi e da Medicina Democratica sentenziando che i ricorrenti non avrebbero titolo per ricorrere contro la costruzione di una centrale a biomasse che l’Impresa Portuali vuole costruire nel porto di Livorno, … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Centrale a biomasse a Livorno

L’Aquila: le solite vittime rompicoglioni

Nell’anniversario del terremoto, gli aquilani protestano perché finora è stato fatto poco e male. Ma perché si lagnano sempre? Il Berlusconi le barzellette le ha distribuite a tutti; sono un po’ volgari, ma sempre meglio di Gino Bramieri. E per quanto riguarda i problemi reali, vorrete mica che li risolva Gino Bramieri! Video sulla condizione precaria delle casette date ai terremotati. Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo, politica | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su L’Aquila: le solite vittime rompicoglioni

Fukushima: quando l’uomo gioca a dadi

Gli uomini a volte si illudono che la scienza li renderà padroni della natura e risolverà via via tutti i problemi, ma poi non sanno come controllare le conseguenze di quella scienza. Il nucleare ne è un esempio: se succede un incidente, non si sa più che pesci pigliare. Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Fukushima: quando l’uomo gioca a dadi

Il nucleare e i dubbi della scienza

Galilei è stato il fondatore della scienza moderna, ma ha sempre rivendicato il titolo di “filosofo naturale”, e come tale ha impostato anche in modo nuovo i rapporti tra la scienza, la filosofia e la religione. Isaac Asimov scrive: “Oggi … Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Il nucleare e i dubbi della scienza

Uno sbaglio a Fukushima

Sbagliare è inevitabile: non c’è nessun modo per garantirsi dall’errore. E poi sbagliando si imparano tante cose, ma non si impara mai a non sbagliare più. Per questo, dopo Three Mile Island, Černobyl e Fukushima dico che non c’è tre senza quattro: tra qualche anno, passata la sbornia emotiva, vedrete che ci ributteremo a capofitto nel nucleare e, prima o poi, ci faremo una nuova Hiroshima. Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Uno sbaglio a Fukushima

Un imprevisto a Fukushima

Il terremoto e lo tsunami in Giappone provocano un incidente nella centrale nucleare di Fukushima. Alcuni esperti dicono che una cosa del genere era imprevedibile, come se l’imprevedibilità fosse una scusante rispetto alle responsabilità o un motivo per non tener conto dei rischi del nucleare. Continua a leggere

Pubblicato in ambiente e sviluppo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Un imprevisto a Fukushima