Archivi categoria: racconti

Liberazione

Gangillo e Favollo s’incontrano al mercato delle verdura in Piazza Cavallotti. Gangillo: O vieni… ’sa ci fai vì? Favollo: Io? Te, ’sa ci fai… G: Ho accompagnato la mi’ moglie dar dottore e siccome c’è un branco di gente prima … Continua a leggere

Pubblicato in feste, livornesità, politica, racconti, umorismo | Commenti disabilitati su Liberazione

Favollo dopo carnevale con Gangillo

F. – Ciao Gangillo! G. – O… Ciao! … F. – Ha’ visto ’e carnevale quest’anno? L’hai mangiati i cenci? G. – Dé… m’è rimasto artr’e quelli da mangià. Meno male e quando si stava peggio, (ma si stava dimorto … Continua a leggere

Pubblicato in feste, livornesità, racconti | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Favollo dopo carnevale con Gangillo

San Giuseppe Moscati e Aniello

Aniello è scappato dall’ospedale. Giuseppe Moscati, non appena se ne accorge, si precipita a cercarlo dove il bambino era solito andare, al quartiere degli spagnoli. “Avete visto Aniello?” chiede a un gruppetto di bambini seduti sui gradoni di un vicolo … Continua a leggere

Pubblicato in mare, racconti, religione | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su San Giuseppe Moscati e Aniello

Festa della mamma a Livorno – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Per la festa della mamma ho fatto un cacciucchino con racconto, curiosità, proverbi e qualche poesia da gustare… Avrei voluto aggiungere qualche ingrediente in più, ma la ricetta sarebbe cambiata. La cucinerò la prossima volta, ma intanto assaggiate questa e … Continua a leggere

Pubblicato in feste, livornesità, poesia, racconti, umorismo | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Festa della mamma a Livorno – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

L’insetto nucleare (un cattivo racconto)

Mi hanno portato da leggere un racconto dell’assurdo. Mi hanno detto che è la storia di un insetto. L’assurdo è un genere che va ancora un po’ di moda, ma sono diffidente, temo che vi si inseriscano con malintesa facilità … Continua a leggere

Pubblicato in politica, racconti | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su L’insetto nucleare (un cattivo racconto)

L’insegnamento

Storiella di un insegnante bravissimo e preparatissimo che tiene le sue lezioni a un gruppo di studenti modello. Il suo migliore insegnamento avviene quando, per una sbadataggine, dimentica di recarsi a scuola. Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, racconti | Contrassegnato | Commenti disabilitati su L’insegnamento

Vent’anni (ma non fu un peccato)

Ricordi di un amore a vent’anni, tra sesso e politica, in sospeso tra i grandi ideali e il nulla, quando il resto del mondo, con le sue regole e le sue ambizioni convenzionali, mi sembrava una cosa estranea che non mi riguardava. Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Commenti disabilitati su Vent’anni (ma non fu un peccato)

Ritratti su commissione

Racconto breve su un pittore paesaggista che incomincia a gareggiare con la natura e poi, con il passare degli anni, si modernizza, conosce internet e infine si mette a gareggiare con Google. Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Commenti disabilitati su Ritratti su commissione

Capodanno pisano. Se ne parla a Livorno – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Favollo e Gangillo s’incontrano per caso ai giardini della stazione ferroviaria di Livorno. F – O Gangillo, ‘sa ci fai alla stazione? G – Dé, volevo andà a Pisa a festeggià ’r capodanno. F – No!… dio, ti senti bene? … Continua a leggere

Pubblicato in livornesità, racconti, umorismo | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su Capodanno pisano. Se ne parla a Livorno – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Fiori per un amore

Piccolo racconto sul “non tutto” di un amore: gli altri, anziché essere visti come rivali, aggiungono qualcosa alla nostra felicità. Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Fiori per un amore

Il navigatore ingannato

Piccolo racconto su un imperatore cinese che detestava il mare, ma che passò alla storia come un grande navigatore. Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Commenti disabilitati su Il navigatore ingannato

Perché non mangerò Maria

Sul treno verso casa, ripenso a degli oggetti che poco prima avevo trovato esposti sulle bancarelle e mi ero fermato a guardare. Penso che se li avessi comprati avrei potuto guardarmeli quanto volevo. Ma poi penso che sarebbe stato vano e anche perverso. Racconto, aforisma o pensiero sull’impossessione delle cose. Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, racconti | Commenti disabilitati su Perché non mangerò Maria

La casa dei topi

Gli spunti del racconto sono reali: da piccolo mi ero davvero spaventato al sentire dei passi nel solaio-granaio, e molti anni dopo ho incontrato una ragazza che amava gli animali e diceva di avere avvicinato anche i topi. In questo racconto la ragazzina non si innamora dei topi: i topi sono un pretesto per dire che l’amore è un’altra cosa. Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su La casa dei topi

Il museo garibaldino degli Sgarallino – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Favollo e Gangillo discutono della notizia di un museo che non c’è ma c’è con i cimeli di Garibaldi e dei fratelli Sgarallino. Poi recitano una poesia di Mercantini, “La spigolatrice di Sapri” con un video YouTube, e una poesia contro la guerra. Continua a leggere

Pubblicato in gente di livorno, livornesità, poesia, racconti, storia, umorismo | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Il museo garibaldino degli Sgarallino – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

La libertà

La libertà non si può toglierla; non si può nemmeno darla, se non incorrendo nel paradosso di una libertà obbligatoria. Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato | Commenti disabilitati su La libertà

La scimmia che divenne uomo

Un giorno una scimmia incontrò un’altra scimmia e, per essere da lei riconosciuta come uomo, la chiamò uomo. Favola sull’invenzione dell’uomo e dei sessi. Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Commenti disabilitati su La scimmia che divenne uomo

Sławomir Mrożek, il fanatico del cinema e il principe dell’amore

Un piccolo racconto surreale di Mrożek, seguito da un racconto bislacco su un principe del Consiglio dei Lacché terrorizzato dall’idea di scoprirsi gay. Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Sławomir Mrożek, il fanatico del cinema e il principe dell’amore

Dono di San Valentino a Livorno

Racconto teatrale in livornese su un portuale di Livorno che, nel giorno di San Valentino, si ricorda della sua donna. Continua a leggere

Pubblicato in feste, livornesità, racconti, umorismo | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Dono di San Valentino a Livorno