Archivi categoria: poesia

2 novembre

Ieri, un giorno non lontano, un giardino stracolmo di fiori, e colori colori colori un pensiero per tutti, poveri o ricchi, giovani o vecchi, belli o brutti fiori colorati anch’essi un giorno sono stati, frutti maturi dall’albero sono caduti madre … Continua a leggere

Pubblicato in feste, poesia | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su 2 novembre

Emily Dickinson a Livorno (dai pensieri di Coccio, ossia le sue poesie e libere interpretazioni)

Emily Dickinson Per un istante d’estasi Per un istante d’estasi Noi paghiamo in angoscia Una misura esatta e trepidante, Proporzionata all’estasi. Per un’ora diletta Compensi amari d’anni, Centesimi strappati con dolore, Scrigni di lacrime.   A Coccio ni garba di … Continua a leggere

Pubblicato in livornesità, poesia, umorismo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Emily Dickinson a Livorno (dai pensieri di Coccio, ossia le sue poesie e libere interpretazioni)

Festa della mamma a Livorno – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Per la festa della mamma ho fatto un cacciucchino con racconto, curiosità, proverbi e qualche poesia da gustare… Avrei voluto aggiungere qualche ingrediente in più, ma la ricetta sarebbe cambiata. La cucinerò la prossima volta, ma intanto assaggiate questa e … Continua a leggere

Pubblicato in feste, livornesità, poesia, racconti, umorismo | Contrassegnato , , , , , , , , | Commenti disabilitati su Festa della mamma a Livorno – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Karol e la speranza

domani beato presto santo vicino a tutti noi in vita sei stato continui ad esserlo dopo che qui ci hai lasciato… Ti voglio bene, Karol Wojtyła papa Giovanni Paolo II   Karol Wojtyła La speranza che va oltre la fine … Continua a leggere

Pubblicato in poesia, religione | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Karol e la speranza

Piove sul mare

Cesare Pavese Piove sul mare Piove senza rumore sul prato del mare. Per le lucide strade non passa nessuno. Si direbbe un paese sommerso. La sera stilla fredda su tutte le soglie e le case spandon fumo azzurro nell’ombra. Rossastre … Continua a leggere

Pubblicato in mare, poesia | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Piove sul mare

Con te per la pace, Vittorio Arrigoni

Il vento della follia ha macchiato del tuo sangue le mani assassine Per te la vita è amore che allontana il sé in direzione dell’altro La mente, lo spirito e le mani vicine in un partecipe dolore e reale aiuto … Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, poesia | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Con te per la pace, Vittorio Arrigoni

Violetta – Johann Wolfgang Goethe a Livorno – da Pensieri di Coccio (poesie e libere interpretazioni di “Coccio”)

Johann Wolfgang Goethe Violetta Una violetta stava sul prato, piegata su sé stessa e sconosciuta, era una violetta, ma aveva un’anima! E venne una pastorella con passo lieve e mente lieta, si avvicinava al prato, e cantava. Ah!, pensò la … Continua a leggere

Pubblicato in livornesità, poesia, umorismo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Violetta – Johann Wolfgang Goethe a Livorno – da Pensieri di Coccio (poesie e libere interpretazioni di “Coccio”)

Fra le mie dita tenevo un gioiello – Emily Dickinson a Livorno – da Pensieri di Coccio (poesie e libere interpretazioni di “Coccio”)

Emily Dickinson FRA LE MIE DITA TENEVO UN GIOIELLO Fra le mie dita tenevo un gioiello Quando mi addormentai. La giornata era calda, era tedioso il vento E dissi “Durerà”. Sgridai al risveglio le dita inconsapevoli La gemma era sparita. … Continua a leggere

Pubblicato in livornesità, poesia, umorismo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Fra le mie dita tenevo un gioiello – Emily Dickinson a Livorno – da Pensieri di Coccio (poesie e libere interpretazioni di “Coccio”)

E la sirena cantò la sua ultima canzone per i 140 del Moby Prince…

Dedicai questa poesia alle persone decedute sul Moby Prince. La propongo oggi perché la musica della vita sarebbe muta se le corde della memoria le venissero strappate. E LA SIRENA CANTÒ Fiori freschi fiori di campo fiori coltivati fiori recisi … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su E la sirena cantò la sua ultima canzone per i 140 del Moby Prince…

Vicino o lontano

Invidia del tuo passato Vicino o lontano nel tempo Lontano per me che non l’ho vissuto Invidia per tutte quelle che hai amato Vicino o lontano nel tempo Lontano da me che non ti ho conosciuto Invidia per l’amore ricevuto … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Vicino o lontano

Amore e rivoluzione: Sándor Petőfi

Sándor Petőfi, poeta nazionale del Romanticismo ungherese, prese parte alla rivoluzione del ’48 e morì nel ’49, a 26 anni, combattendo nella guerra di indipendenza contro gli Asburgo. Nelle sue liriche l’amore, l’anelito per la libertà e la morte coesistono inscindibili. Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , , , , , | 4 commenti

Occhi scuri di Herman Hesse a Livorno – da Pensieri di Coccio (poesie e libere interpretazioni di “Coccio”)

Come un livornese reciterebbe alla sua donna la poesia d’amore di Hermann Hesse “Occhi scuri”. Continua a leggere

Pubblicato in linguaggio, livornesità, poesia, umorismo | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Occhi scuri di Herman Hesse a Livorno – da Pensieri di Coccio (poesie e libere interpretazioni di “Coccio”)

Ciò che non si può dire

Una specie di poesia: “Dicendo. Non vi dirò / la solitudine assoluta / che non mi lascia dirvi / quello che non voglio”. E poi la sua traduzione in prosa. Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, poesia | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Ciò che non si può dire

Un’idea di donna

Una poesia di Różewicz propone un’altra idea di donna, lontana dagli stereotipi della femminilità. Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Un’idea di donna

Il museo garibaldino degli Sgarallino – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Favollo e Gangillo discutono della notizia di un museo che non c’è ma c’è con i cimeli di Garibaldi e dei fratelli Sgarallino. Poi recitano una poesia di Mercantini, “La spigolatrice di Sapri” con un video YouTube, e una poesia contro la guerra. Continua a leggere

Pubblicato in gente di livorno, livornesità, poesia, racconti, storia, umorismo | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Il museo garibaldino degli Sgarallino – da Briaifu’ (Le avventure di Favollo e Gangillo)

Il segreto dei gatti

Poesia di Jorge Luis Borges sul gatto, “padrone di un ambito sbarrato come un sogno”. Con testo in lingua a fronte. Continua a leggere

Pubblicato in feste, poesia | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Il segreto dei gatti

S. Faustino – La solitudine secondo Hermann Hesse

Poesia “Nella nebbia” di Hermann Hesse e notizie su San Faustino. Continua a leggere

Pubblicato in feste, poesia | Contrassegnato , , | 1 commento

L’amore secondo Shakespeare

Il sonetto 116 di Shakespeare sull’amore, per il giorno di San Valentino. Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su L’amore secondo Shakespeare

Jacques Prévert: I ragazzi che si amano

La poesia di Prévert “I ragazzi che si amano”, per il giorno di San Valentino. Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Jacques Prévert: I ragazzi che si amano