Bobo Rondelli – Ipotesi

Nel 2005 Bobo Rondelli aveva scritto una canzone sulle guerre in Afghanistan e in Iraq. La canzone era prelevabile dal suo sito web boborondelli.it, che c’è ancora ma è perennemente in manutenzione (peccato, il sito era una stramberia carina e originale; forse, da quando è diventato famoso, Rondelli si è messo l’immagine a posto, per fare bella figura).

Dopo l’attentato contro le Torri Gemelle di New York del settembre 2001, l’Occidente aveva scatenato una guerra contro l’Afghanistan con l’obiettivo di catturare Bin Laden, l’artefice dell’attentato, il super-terrorista, l’uomo cattivo che secondo Bush era a capo delle “forze del male”. Ma Bin Laden non c’era modo di scovarlo. Nel 2003 iniziò un’altra guerra contro l’Iraq di Saddam Hussein, accusato di nascondere armi di distruzione di massa. Le armi chimiche di Saddam non vennero mai trovate, e nemmeno Bin Laden. Si seppe poi che quella delle armi chimiche di Saddam era stata un’invenzione. Si rafforzò allora il sospetto che anche Bin Laden fosse principalmente l’alter ego di Bush…

Bobo Rondelli
Ipotesi

[mp3=/dutuffi/wp-content/wp-jk/media/rondelli-ipotesi.mp3 volume=30] 

Ma che ci faccio io qui?
Ma perché devo sempre trovarmi qui?
Ma chi lo sa se tutto quello che ci hanno sempre fatto vedere e credere non sia soltanto basato su delle… ipotesi.
Sì, semplicemente delle pure ipotesi.

Ma come mai le torri giù
subito dopo guerra e bombe a Kabul.
Bin Laden lì, Bin Laden là
e intanto stragi di persone in quantità.
Con i satelliti sanno già ormai
i peli in culo che nemmeno tu lo sai.
O come mai Bin Laden ’un lo piglian mai?

Te lo di’o io perché: perchè Bin Laden serve vivooo…
Nooo, ma cosa c’entra, ovvia, le tua possano esse’ ipotesi, dai, via, sono ipotesi eh, che c’entra?

Ipotesi, son solo ipotesi
sopra i triangoli, una su tre
Ipotesi, son solo ipotesi
son discutibili e non è detto che…
Ipotesi, non arrestatemi
siate democratici e non è detto che…

Democrazia, ebbene sia
se poi c’è l’oro nero da portare via
perchè Saddam, tutti lo san
c’ha l’arme chimiche nascoste nei salam.
Ameri’ano pensaci tu
la benza ar 9000 turbo ’un ti basta più.
Ma che te ne fai
se più di 100 all’ora ’un p’oi andà mai?

Ma ipotesi, ho detto ipotesi
sopra i triangoli, una su tre.
Ipotesi, sono opinabili
son solo ipotesi e non è detto che…

(assolo ipotetico)

Carabiniere, vai pure tu
che poi le barzellette un le diranno più.
Dalla miseria, da dove vieni tu
un po’ di soldi a casa manderai di più.
Sangue di martire, barili in più
vali più morto che da vivo
parecchio anche di più.
Silenzi trombano, le mogli piangono
la patria in maschera
sembra una festa il funerale alla tivù.

Gianfranco il fino, col papalino
e con gli ebrei
di fronte al muro de’ piagnistei
Perdono su, perdono giù
state sicuri: l’olocausto non c’è più.
Noi con Sharon, semmai si fa
contro la gente della razza di Arafat.

Ma ipotesi, ho detto ipotesi
sopra i triangoli, una su tre.
Sono ipotesi, sono opinabili
e perdonatemi, non è detto che…
Non arrestatemi, siate democratici
son solo ipotesi, ce n’è una su tre…

Ipotesi, le vostre ipotesi
con scuse abili, per bombe e missili
sopra a que’ popoli, afghani ed arabi
prima ammazzandoli, poi liberandoli.
E allora ipotesi, ultima ipotesi
Hitler e Stalin avevan più sincerità.

Ma che ci faccio io qui?

Questa voce è stata pubblicata in musica, politica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.